LANCIANO-VILLA 2015 4-0: ROSSONERI A +8 SULLA SECONDA

Il poker ai danni dei biancorossi vale l’allungo ai frentani

La classifica diceva che era una ghiotta occasione per l’allungo sulle inseguitrici per il Lanciano, ed i rossoneri hanno risposto "presente" con un netto 4-0 nel recupero della ventesima giornata del Girone B di Promozione contro il Villa 2015. Non una prestazione limpidissima per i frentani, nonostante un risultato ampio ed i pochissimi rischi corsi nella propria area, ma, complice il lavoro ridisegnato visto il rinvio del match, ed i carichi degli allenamenti dello scorso fine settimana come spiegato anche da mister Del Grosso nel dopogara, Di Gennaro e compagni sono sembrati meno brillanti per quanto comunque letali nel portare a termine il compito nel migliore dei modi. Il tecnico frentano conferma 11/11 della formazione vittoriosa a Sambuceto contro il River, con De Santis ancora sulla corsia di destra per ottemperare all’assenza di Boccanera, ancora fermo ai box per noie muscolari. Sugli scudi ancora il centrocampista Verna, sempre a segno nelle ultime cinque partite, gli esterni Sardella e La Selva, che raggiungono quota 14 centri in campionato, ed il terzino classe 2000 Trisi, al primo goal in rossonero.

La prima occasione del match è di marca ospite con un tiro dalla distanza di Galasso deviato in angolo da Sinopoli dopo sette giri d’orologio. Il vantaggio rossonero arriva al 12’ con il solito inserimento di Verna che realizza l’1-0 su invito di La Selva da destra. Otto goal in campionato per il centrocampista frentano, dieci stagionali. I rossoneri restano in pieno controllo del match fino al termine della prima frazione, sfiorando a più riprese il raddoppio con La Selva, Quintiliani e con un missile di Sardella da trenta metri che si stampa in pieno sulla traversa.

Avvio di ripresa con ritmi più bassi, spezzati al 21’ da un acuto di La Selva sulla destra: il classe ’93 serve sull’altro versante Sardella che mette a segno il suo quattordicesimo goal stagionale con un sinistro di prima intenzione che termina la sua corsa sotto l’incrocio. I frentani si rifanno sotto pochi minuti più tardi con Tarquini che sciupa per due volte da buona posizione il possibile tris, prima concludendo a lato, poi impegnando il portiere ospite con un destro giro. Il 3-0 arriva tuttavia al 40’ con la fuga del terzino diciottenne Trisi sulla sinistra che si conclude con la prima rete in maglia rossonera dell’ex Angelana. I frentani chiudono il match sul velluto servendo il poker in pieno recupero con Cianci che apparecchia la tavola per La Selva che insacca in rete il quattordicesimo centron personale in campionato.

Allungo in graduatoria per il Lanciano che ora prepara la sfida in casa del Sant’Anna, match che si giocherà a Sambuceto domenica 20 gennaio alle ore 18.00.