IL LANCIANO (RI)METTE LE ALI: INTERVISTA DOPPIA A LA SELVA E SARDELLA IN VISTA DELLA NUOVA STAGIONE

Vacanze agli sgoccioli, lunedì si riparte con un Lanciano più motivato che mai a fare bene

Siamo alle porte di una nuova grande stagione per il Lanciano: dopo essere ripartiti dalla Prima Categoria due anni fa i rossoneri si apprestano a disputare un’altra fondamentale tappa della scalata, il campionato d’Eccellenza, al quale si è arrivati facendo registrare record su record e ponendo delle basi solide per un progetto sportivo molto ambizioso. Tra i protagonisti delle vittorie di questi anni ci sono sicuramente Lorenzo Sardella ed Andrea La Selva, i due esterni d’attacco dei frentani. Il primo, arrivato nell’estate 2017, ha siglato la bellezza di 38 reti in due stagioni, 13 in Prima Categoria, 21 in Promozione e 4 nella Coppa Italia in cui il Lanciano ha trionfato ad aprile; il secondo, arrivato come colpo da 90 dello scorso mercato estivo, ha messo a segno 27 reti la scorsa stagione, 22 nel campionato di Promozione e 5 in Coppa Italia dove si è laureato capocannoniere. Entrambi hanno collezionato altrettanti assist, spesso scambiandoseli l’uno con l’altro, trascinando il Lanciano in Eccellenza insieme ad un gruppo di uomini straordinari, ad uno staff di primo livello e ad una Società che lavora in maniera trasversale ogni giorno per fare grande il Lanciano.

A pochi giorni dalla preparazione abbiamo raggiunto proprio i due attaccanti rossoneri per un’intervista doppia in vista della nuova stagione.

Andrea e Lorenzo, ci accingiamo ad iniziare una nuova entusiasmante stagione; voi, come l’anno scorso, ne sarete i protagonisti… Che sensazioni avete a pochi giorni dal raduno?

Andrea – “Tralasciando un pizzico di timore per il lavoro che andremo ad affrontare nel corso della preparazione (ride n.d.r.), sono carico più che mai e deciso a voler fare un’altra grande annata, la mia seconda con questa maglia addosso. Ho sentito già qualche compagno, qualcun altro ci ha abbandonato com’è normale che sia, ma siamo tutti motivatissimi. La Società ha fatto degli acquisti importanti e credo che ne farà ancora, so che stanno lavorando con grande criterio anche sul mercato”.

Lorenzo – “Quando si avvicina l’inizio della stagione da parte mia c’è sempre una certa emozione, per questa ragione non vedo l’ora di iniziare la preparazione e di indossare per il terzo anno consecutivo la maglia del Lanciano, una cosa che mi rende davvero orgoglioso perché tutti sappiamo l’importanza di questi colori e del percorso fatto fino ad oggi da tutti noi”.

Che campionato vi aspettate quest’anno?

Andrea – “Ci aspettiamo un bel campionato, molto competitivo. Noi partiamo con l’ambizione di vincere, ma sappiamo che ci sono diverse squadre forti e ben attrezzate pronte ad essere nostre antagoniste. Dobbiamo puntare sul nostro punto di forza più grande: i nostri tifosi, con la curva piena sappiamo di poter andare oltre qualsiasi ostacolo”.

Lorenzo – “Sarà un campionato molto impegnativo quest’anno, personalmente sono determinato al massimo per fare bene e dare il mio contributo alla squadra con l’ambizione di fare un’altra stagione da protagonisti com’è giusto che sia”.

Domani si darà il via alla campagna abbonamenti per la nuova stagione; che messaggio volete dare ai tifosi che ormai vi conoscono da diverso tempo?

Andrea – “Come ho già detto loro sono la nostra più grande forza, e sappiamo che uniti, noi come squadra e Società, e loro come sostenitori, possiamo riportare il Lanciano in alto. Dico loro di venire a sostenerci la domenica al Biondi e di spingerci a compiere questo passo verso il grande calcio. Penso che per loro sia bellissimo scalare anche questo gradino dell’Eccellenza ed andarsi a giocare una Serie D con grandi piazze e anche con i vecchi derby a cui tutti gli appassionati abruzzesi sono affezionati. Quello è il nostro obiettivo ed il mio sogno per quest’anno, perciò darò l’anima per far sì che ciò accada”.

Lorenzo – “Io innanzitutto vorrei fare un grande ringraziamento a chi questi anni ci ha sostenuto senza sosta in ogni campo, senza badare a categoria e blasone degli avversari. Spero che quest’anno ci stiano ancora più vicini per raggiungere a fine anno grandi traguardi da festeggiare tutti insieme e compiere un altro passo importante per questa Società, per questi colori, per i frentani e per la città di Lanciano”.

SEMPRE FORZA LANCIANO!