B. VASTO MARINA-LANCIANO 0-0: I ROSSONERI GUARDANO AVANTI

Pareggio a reti bianche e qualche rimpianto nella trasferta di Cupello

Si è giocato sul neutro di Cupello il turno infrasettimanale valido per la quarta giornata di Eccellenza: pareggio a reti bianche tra Bacigalupo Vasto Marina e Lanciano, al terzo incrocio negli ultimi dieci giorni. Una partita in cui ha regnato tanto equilibrio, con un Lanciano privo della sua spina dorsale (assenti Petrini, Marfisi e Incoronato) che ha dovuto fare di necessità virtù.

Torna titolare Lolli, rifiata Selvallegra e De Nicola prende il posto di De Santis che arretra nel ruolo di terzino con La Barba centrale al fianco di Cappelli.

La supremazia nel campo è a correnti alterne: parte meglio la Bacigalupo con Salerno che conclude forte dopo dieci minuti trovando però la respinta di Rossetti.
Una leggerezza di Cappelli in uscita consegna a Salerno una ghiottissima palla goal non sfruttata a dovere dal 9 vastese. Il Lanciano sale di giri con l'ingresso di Di Rocco ad inizio ripresa, e proprio il classe '97 apparecchia la tavola per Paravati dopo un guizzo sulla destra; l'attaccante ventenne sciupa però clamorosamente a due passi dalla porta sguarnita. Il tentativo rossonero sveglia una Bacigalupo sorniona in avvio di ripresa: i biancazzurri tornano alla carica sempre con Salerno, che fa tutto bene approfittando di un eccesso di sicurezza del neoentrato Natale, ma non concretizza grazie alle chiusure di Cappelli e del numero uno Rossetti. Il Lanciano patisce la peggiore condizione fisica ma viene fuori alla grande sul finale: proprio Natale impensierisce Marconato con un sinistro dalla distanza deviato in angolo dall'estremo difensore casalingo. Successivamente è Selvallegra ad avere la palla del vantaggio, ma il suo piattone termina alle stelle. Proprio allo scadere Surugiu corregge verso la porta una palla vagante in area, questa volta Marconato si supera e salva i suoi.

Pareggio tutto sommato giusto alla luce di quanto visto in campo tra Bacigalupo Vasto Marina e Lanciano; per i rossoneri prima rete inviolata dell'anno e prosieguo della striscia di risultati utili (2 vittorie e 2 pareggi tra campionato e coppa negli ultimi 10 giorni).

La testa ora per i ragazzi di mister Oddi e al match di domenica al Biondi contro il temibile Spoltore, senza sosta, con la voglia di continuare a crescere.

Bacigalupo Vasto Marina (4-4-2): Marconato, Lupo, Di Gennaro, Lanfranchi, Galiè (cap.), Triglione, Di Ghionno (87′ Santone D.), Longo (33′ Fitti), Salerno, Di Pietro, Petrella (90′ Turdò). A disposizione: Gaeta, Traino, Benvenga, Tinari. All. Roberto Cesario

Lanciano (4-4-2): Rossetti, Ruscitti, La Barba, Cappelli, De Santis, De Carlo, Di Pinto (68′ Selvallegra), Flores (57′ Natale), Paravati (83′ Surugiu), Fasoli (89′ Zela), Lolli (46′ Di Rocco). A disposizione: Minerba, Nikolla, Mancini, Marfisi. All. Giancarlo Oddi

Arbitro: Sciubba di Pescara (Di Nardo Di Maio e Donatelli di Pescara)

Ammoniti: Paravati, La Barba, Natale, Cappelli.

Note: gara giocata a porte chiuse sul neutro del "Comunale" di Cupello.