FESTA DELLO SPORT – MAZZOCCA: “CON IL PRESIDENTE DE VINCENTIIS UN RAPPORTO ECCEZIONALE, GLI AUGURO DI ARRIVARE IN ALTO”

Il presidente scafese Pino Mazzocca commenta la “Festa dello sport” di domenica scorsa al “Comunale” di Scafa con lo sguardo rivolto al futuro dei due club

Presidente Mazzocca, un’edizione della “Festa dello sport” svolta nel migliore dei modi e che di fatto è stato il battesimo della neonata Scafapassocordone, un battesimo di prestigio vista la partecipazione come ospite del Presidente Fabio De Vincentiis. Che giornata è stata?

"Siamo soddisfatti di come sia andata la giornata, abbiamo dato il via ad un nuovo corso nel migliore dei modi ed in un clima estremamente sportivo e conviviale. Ci tenevo a premiare il Presidente De Vincentiis, è stato protagonista di un’annata memorabile con il Lanciano Calcio e merita tutta la mia stima per questo. Spero che i nostri rapporti di amicizia sia a livello personale che come società possano proseguire a lungo nel corso degli anni, magari anche con altri incontri di questo tipo nell’immediato futuro".

Qual è il rapporto con il Presidente De Vincentiis?

"C’è un rapporto di stima reciproca e di rispetto che si è sviluppato soprattutto nel corso di questa stagione agonistica. Spero che entrambi possiamo avere la possibilità di raccogliere dei grandi risultati a partire dalla prossima stagione, con noi proiettati ad un campionato di vertice in Promozione ed il Lanciano altrettanto nel campionato di Eccellenza. Ci tengo tantissimo a rapporti come questo perché ritengo che la socializzazione nello sport sia un fattore primario, e avere l’opportunità di dialogare con una società con la struttura del Lanciano Calcio e con una persona come il Presidente De Vincentiis è per me motivo d’orgoglio assoluto".

Qual è l’auspicio per il futuro del Lanciano Calcio e dello Scafapassocordone?

"So che il progetto del Presidente De Vincentiis è davvero ambizioso e che non si fermerà a stretto giro ma si svilupperà negli anni. Peraltro mi è giunta voce che sta facendo dei movimenti molto importanti sul mercato per rinforzare un Lanciano già estremamente forte; sono convinto che farà un campionato da protagonista assoluto anche in questa stagione. Noi vogliamo lottare per un posto in Eccellenza, rafforzando la squadra e cercando un piazzamento nella parte alta, centrando l’obiettivo Play Off che quest’anno ci è sfuggito nonostante il piazzamento al quinto posto per il rendimento di categoria superiore sia della capolista Lanciano che dell’inseguitrice Bacigalupo Vasto Marina. Approfitto per rinnovare ancora i miei complimenti ed i miei auguri al club rossonero ed al Presidente ringraziando per la presenza alla manifestazione sia lui che suo figlio Davide".